Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Con oltre 3500 corridori iscritti alle varie gare, si è conclusa ieri, con un enorme successo di atleti e di pubblico, la Cetilar Pisa Half Marathon 2018: una manifestazione baciata da una splendida giornata di sole che anche quest'anno ha riunito top runner, amanti della corsa, amici e famiglie per una mattinata all'insegna dello sport e, soprattutto, della solidarietà.
La 21,097 km l'ha vinta il keniota Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane) in 1h03'43''; secondo il pisano Daniele Meucci (Cs Esercito) in 1h06'00'', quest'anno testimonial della manifestazione sportiva che ha il grande merito di sensibilizzare la popolazione alla donazione di organi e tessuti. In linea con la sua missione principale, la Cetilar Pisa Half Marathon ha infatti finalità esclusivamente benefiche, è promossa dall’Associazione per Donare la Vita Onlus (http://www.perdonarelavitaonlus.it/) e realizzata dal Gruppo Podistico Leaning Tower Runners, composto a sua volta da volontari molti dei quali sanitari o ex-sanitari impegnati nel mondo dei trapianti. Terzo atleta arrivato: l'altro keniota Jonathan Kosgei Kanda (Atl. Castello) in 1h07'52''.
Un ringraziamento vivissimo...

qui la notizia con le foto